News

Il Processo Telematico e la Posta Elettronica Certificata

02 Novembre 2011

Con la presente si informano gli iscritti che a partire dal prossimo 19 novembre 2011, il processo telematico dovrà essere gestito solo ed esclusivamente mediante Posta Elettronica Certificata (PEC).
IMPORTANTE!
  Nella comunicazione allegata il dettaglio dei contenuti delle novità riguardanti il processo telematico e la PEC che, in breve, riassumo. Dallo scorso mese di luglio è diventato obbligatorio l’inserimento della PEC negli atti: la PEC di qualsiasi fornitore consente di gestire le proprie comunicazioni in ricezione e i depositi degli atti a valore legale. Tuttavia, l’archiviazione e la gestione delle ricevute potrebbero risultare più complesse di quanto preventivato, visto il numero degli avvocati e dei vari fornitori, anche a causa della necessità per il singolo di dover provvedere autonomamente alla corretta configurazione di tutti i programmi di posta elettronica installati sui vari dispositivi in uso, al fine di non perdere il controllo dei dati. Si è, quindi, reso necessario trovare un sistema per far interagire la PEC e il Punto di Accesso Telematico (Processo telematico). Gli Ordini degli Avvocati della Lombardia aderenti all'Unione Lombarda degli Ordini Forensi, nell’ottica di agevolare i propri iscritti, e in particolare quelli che già utilizzano gli strumenti del processo telematico, hanno deciso di fornire gratuitamente agli interessati la possibilità di usufruire di servizi avanzati (c.d. SERVIZIO GOLD), che hanno lo scopo di mantenere inalterate tutte le funzioni attualmente disponibili sui Punti di Accesso e i software collegati.
IMPORTANTE! L’avvocato già iscritto ai servizi del processo telematico, a partire dal 7 novembre 2011, potrà aderire al servizio GOLD avviando il software Consolle Avvocato e verrà così guidato, attraverso una procedura telematica, in tutti i passaggi necessari all'attivazione del nuovo sistema e relativo indirizzo PEC. E’ stata individuata nella società Namirial S.p.A. l’Ente Certificatore in grado di garantire sia le funzioni di casella PEC standard con un dominio dedicato, sia di mantenere totalmente inalterate le attuali modalità di lavoro telematiche. Gli Ordini degli Avvocati della Lombardia hanno stipulato una convenzione per fornire gratuitamente per i primi tre anni a tutti gli iscritti una casella PEC standard, fornita da Namirial S.p.A, necessaria per la messa in funzione dei servizi GOLD e utilizzabile ai sensi della legge 2/2009. La casella in questione potrà essere attivata a breve seguendo le istruzioni che saranno divulgate.
IMPORTANTE!  Gli iscritti al Punto di Accesso che non intendano usufruire del servizio GOLD, non potranno provvedere al deposito degli atti mediante il Punto di Accesso o la Consolle Avvocato, né tantomeno ricevere, attraverso tali canali, le attestazioni temporali relative ai depositi e i biglietti di cancelleria.
IMPORTANTE! Qualora ci si volesse iscrivere successivamente al PDA, lo si potrà fare richiedendo direttamente l'apertura della nuova casella di PEC a Namirial.