News

AGGIORNAMENTO 10-1-2017 ATTIVITA' GIUDIZIARIA TRIBUNALE DI PESARO

10 Gennaio 2017
IN ALLEGATO SI TRASMETTONO GLI ORDINI DI SERVIZIO EMESSI IN DATA 09/01/2017 RISPETTIVAMENTE DAL PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI PESARO DOTT. MARIO PERFETTI E DAL PRESIDENTE DELLA SEZIONE PENALE DEL TRIBUNALE DI PESARO DOTT. STEFANO MARINELLI, RELATIVI ALLE UDIENZE CIVILI E PENALI, IL CUI CONTENUTO E' STATO GIA' ANTICIPATO A TUTTI GLI ISCRITTI E AGLI ORDINI NAZIONALI CON MAIL DI IERI LUNEDI' 09/01/2017 E PUBBLICATO SUL SITO DI QUESTO ORDINE.

IN SINTESI, I SUDDETTI ORDINI DI SERVIZIO  DISPONGONO QUANTO SEGUE:

CIVILE

"TUTTE LE UDIENZE DEI PROCEDIMENTI CIVILI SONO RINVIATE A DATA DA DESTINARSI (ESAURITA LA SITUAZIONE DI EMERGENZA) CON ECCEZIONE DEI SEGUENTI PROCEDIMENTI CARATTERIZZATI DALLA MASSIMA URGENZA:
- UDIENZE GIA' FISSATE PER LA TRATTAZIONE DEI PROCEDIMENTI CAUTELARI E POSSESSORI ANCHE IN FASE DI RECLAMO;
- DI COMPARIZIONE DEI CONIUGI DAVANTI AL PRESIDENTE NEI PROCEDIMENTI DI SEPARAZIONE E DIVORZI GIUDIZIALI;
- UDIENZE GIA' FISSATE DI COMPARIZIONE DELLE PARTI PER PROVVEDERE SULLE ISTANZE DI SOSPENSIONE DELLE PROCEDURE ESECUTIVE;
- UDIENZE GIA' FISSATE PER LA COMPARIZIONE DELLE PARTI SULLE ISTANZE EX ART. 649 C.P.C.

TALI UDIENZE SARANNO TENUTE NELLE DATE E NEGLI ORARI GIA' FISSATI, NEGLI UFFICI DEL GIUDICE DI PACE (di Pesaro ndr), A CONDIZIONE CHE SIANO DISPONIBILI I FASCICOLI TELEMATICI O CARTACEI BONIFICATI;
SI SOLLECITANO GLI AVVOCATI A PRESENTARSI IN UDIENZA CON LA COPIA DEGLI ATTI RITENUTI UTILI E NECESSARI DI CUI IL GIUDICE POTREBBE NON DISPORRE"

"PER I NUOVI ATTI E ISTANZE SI ASSICURA CHE L'UFFICIO PROCEDERA' PER:
- LE CONVALIDE DEI TSO;
- I RICORSI CAUTELARI E POSSESSORI ANCHE IN FASE DI RECLAMO;
- GLI ORDINI DI PROTEZIONE DAGLI ABUSI FAMILIARI;
- LE ISTANZE DI SOSPENSIONE DELL'ESECUZIONE NELL'AMBITO DELLE OPPOSIZIONI ESECUTIVE.
TUTTE LE PREDETTE ISTANZE E RICORSI INDIFFERIBILI ED URGENTI DOVRANNO ESSERE DEPOSITATI IN FORMA CARTACEA PRESSO IL PRESIDIO DI CANCELLERIA ISTITUITO PRESSO IL GIUDICE DI PACE DI PESARO.

EVENTUALI ULTERIORI

SITUAZIONI DI MASSIMA E INDIFFERIBILE URGENZA DOVRANNO ESSERE SEGNALATE DALL'INTERESSATO AL CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PESARO (ovvero al suo Presidente Avv. D. Del Prete al n. 335/1309298)
CHE PROVVEDERA' AD AVVERTIRE  IL PRESIDIO DI CANCELLERIA CONTATTANDO IL N. 0721-37371".

PENALE

IN RELAZIONE ALLA SEZIONE DIBATTIMENTALE COLLEGIALE E MONOCRATICA TUTTI I PROCESSI GIA' FISSATI CON ESCLUSIONE DI QUELLI PER I QUALI E' STATA PREVISTA LA DISCUSSIONE SENZA ATTIVITA' ISTRUTTORIA, SARANNO RINVIATI CON LA SEGUENTE MODALITA': I PROCESSI SARANNO CHIAMATI NELLE DATE FISSATE ALLE ORE 9.00 PRESSO L'AULA DELL'UDIENZA PENALE DEL GIUDICE DI PACE, SITA IN VIA ALMERIGO DA VENTURA N. 26 PESARO, PER LA COMUNICAZIONE DELLA DATA DI RINVIO.
NEI GIORNI DI MERCOLEDI' E VENERDI', VISTA LA CONCORRENTE ATTIVITA' DEL GIUDICE DI PACE IN DETTI LOCALI, L'UDIENZA SARA' TENUTA PRESSO I LOCALI DELLA CANCELLERIA PROVVISORIA PER IL MONOCRATICO E COLLEGIALE SITA AL PIANO SECONDO DELL' EDIFICIO.
VERRANNO ALTRESI' TRATTATI PRESSO L'AULA PENALE DEL GIUDICE DI PACE I PROCESSI INSTAURATI CON RITO DIRETTISSIMO NONCHE' QUELLI CON IMPUTATO SOTTOPOSTO A MISURA CAUTELARE PERSONALE CON SCADENZA ENTRO FEBBRAIO 2017.

PER QUANTO CONCERNE LA

SEZIONE GIP E GUP TUTTI I PROCESSI FISSATI INNANZI AL GIP, IN UDIENZA PRELIMINARE E DI ESECUZIONE SARANNO RINVIATI, CON ESCLUSIONE DI QUELLI CON IMPUTATO SOTTOPOSTO A MISURA CAUTELARE PERSONALE CON SCADENZA ENTRO FEBBRAIO 2017, CON LE SEGUENTI MODALITA': I PROCESSI SARANNO CHIAMATI NELLE DATE FISSATE ALLE ORE 9.00 PRESSO L'AULA DELL'UDIENZA PENALE DEL GIUDICE DI PACE, SITA IN VIA ALMERIGO DA VENTURA N. 26 PESARO, PER LA COMUNICAZIONE DELLA DATA DI RINVIO.
PER LE ISTANZE O IL DEPOSITO DI ATTI E' PRESENTE UN PRESIDIO DI CANCELLERIA PRESSO I LOCALI DEL GIUDICE DI PACE, FERMO RESTANDO IL FUNZIONAMENTO DELLA PEC.


ULTERIORI INFORMAZIONI E NOTE A CHIARIMENTI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DELL'ORDINE AVV. DANILO DEL PRETE, CON RIFERIMENTO ALL' ATTIVITA' GIUDIZIARIA CIVILE, PRECISA QUANTO SEGUE:

1- L'INDICAZIONE CONTENUTA NELL'ORDINE DI SERVIZIO DEL PRESIDENTE DOTT. MARIO PERFETTI DATATO 07/01/2017 SECONDO CUI "LA SITUAZIONE DI EMERGENZA NON CONSENTE UN AFFIDABILE UTILIZZO DEL SERVIZIO TELEMATICO", SI RIFERIVA ESCLUSIVAMENTE ALL'INVIO DELLA COSIDDETTA "QUARTA PEC" (che viene inviata dal personale di cancelleria del Tribunale). COME E' NOTO IL DEPOSITO TELEMATICO E' COMUNQUE VALIDAMENTE EFFETTUATO CON LA RICEZIONE DELLA "TERZA PEC", IL CUI INVIO AVVIENE IN AUTOMATICO. PERTANTO SI INVITANO I COLLEGHI AD AVVALERSI DEL SISTEMA TELEMATICO PER IL DEPOSITO DEGLI ATTI (FATTA ECCEZIONE PER LE CONVALIDE DEI TSO, I RICORSI CAUTELARI E POSSESSORI ANCHE IN FASE DI RECLAMO, GLI ORDINI DI PROTEZIONE DAGLI ABUSI FAMILIARI, LE ISTANZE DI SOSPENSIONE DELL'ESECUZIONE NELL'AMBITO DELLE OPPOSIZIONI ESECUTIVE; COSI' COME DISPOSTO NELL'ORDINE DI SERVIZIO SOPRA TRASCRITTO);

2- LA CANCELLERIA FALLIMENTI ALLO STATO NON E' OPERATIVA. I RICORSI E GLI ATTI URGENTI DOVRANNO PERTANTO ESSERE DEPOSITATI IN VIA TELEMATICA;

3- SI INVITANO I COLLEGHI A SCAMBIARSI LE COPIE DEGLI ATTI, MEMORIE E DOCUMENTI DEPOSITATI, MEDIANTE L'UTILIZZO DI POSTA ELETTRONICA;

4- LE PROCEDURE DI VENDITA IMMOBILIARE, IVI COMPRESE I DEPOSITI DELLE OFFERTE, SONO SOSPESE SINO A NUOVO ORDINE.